Trovare lavoro a 30 anni, 3 opportunità per trovare lavoro a 30 anni

Trovare il lavoro a 30 anni, è possibile. Trent’anni è quell’età in cui speri di essere già “arrivato” da qualche parte, anche se non si sa bene dove. Senti addosso la pressione del mondo intero. Vedi molti dei tuoi coetanei “sistemati”, con un mutuo per la prima casa già stipulato, la prole in arrivo, un bel contratto a tempo indeterminato a tenerli al sicuro, mentre a te sembra di non aver concluso un granché nella vita. Certo, ti sei laureato e hai fatto qualche lavoro precario, ma il sogno di un lavoro che ti dia soddisfazioni ti sembra molto lontano all’orizzonte.

Sappi, innanzitutto, che non sei solo. Come te, tanti trentenni si sentono addosso la responsabilità di dover mettere insieme i pezzi della propria vita professionale e se non ci riescono li pervade il senso di inadeguatezza.

Togliti questo pensiero limitante e sii entusiasta del fatto che la tua carriera è ancora tutta da costruire.

Non vogliamo qui raccontare la favola che tutto è possibile se ti impegni abbastanza, non stiamo prendendo la questione lavorativa sottogamba e siamo ben consapevoli che il mercato del lavoro non è quello dei tuoi genitori.

Allo stesso tempo non vogliamo nemmeno lamentarci in massa. Quello che invece vogliamo fare è proporti 3 opportunità grazie alle quali puoi trovare lavoro a 30 anni.

Lascia perdere il classico curriculum vitae

Vuoi trovare lavoro a 30 anni? Scatena la fantasia. Se tutti quanti stanno mandando curriculum vitae in formato europeo nessuno di loro si sta distinguendo dalla massa. Fallo tu!

Trova modi creativi per presentare le tue competenze alle aziende. Anziché inviare centinaia di candidature sperando di trovare lavoro grazie alla legge dei grandi numeri, investi quel tempo per studiare l’azienda e il ruolo per il quale ti stai candidando. Come puoi risolvere un problema a quella specifica azienda? Quale valore rappresenti proprio per loro? Trova le risposte e trova un modo creativo per proporti. Distinguersi dalla massa sarà la tua svolta professionale, non potranno non prenderti in considerazione.

Invia la candidatura, sempre

Sempre più trentenni soffrono della sindrome dell’impostore che impedisce loro di proporsi come candidati se non realizzano a pieno i requisiti richiesti nell’annuncio. Se la posizione per la quale ti vorresti candidare cerca qualcuno con più esperienza di quella che hai, aggira l’ostacolo, trasformando i tuoi punti deboli in punti di forza. Presenta la tua candidatura, anche se non hai proprio tutti i requisiti, altrimenti rischi di perdere un’opportunità.

Non trovi un impiego? Inventati il lavoro

Se è da un po’ che stai cercando un lavoro, ma senza successi oppure se trovi solo lavori che non ti danno soddisfazioni professionali e vorresti avere più flessibilità, lavorare in modo creativo e soprattutto essere libero di lavorare per te stesso, allora forse non devi chiederti come trovare lavoro a 32 anni, ma iniziare a chiederti quale lavoro ti puoi inventare per metterti in proprio.

Molte delle competenze professionali sono spendibili come lavoratori autonomi, bisogna organizzarsi in modo adeguato e trovare il coraggio per farlo.

  • Condividi questo post

Potrebbero interessarti :

Lascia un commento